Panama: il luogo ideale per il turismo di shopping

shoppingPanama: il luogo ideale per il turismo di shopping

La crescita del turismo a Panama può essere analizzata attraverso cifre molto significative. Nel 2011 sono giunti nel Paese 2 milioni di visitatori, un nuovo record e questo ha permesso all'industria turistica di generare il 10% del prodotto interno lordo del paese. Per il 2012 l'Organizzazione Mondiale del Turismo ritiene che la tendenza dei viaggi turistici rimarrà in aumento e in questo contesto favorevole si comprende meglio l'espansione degli investimenti nel settore del turismo a Panama che consentirebbe la crescita dell’offerta alberghiera fino a 24 mila camere, in gran parte di elevato standard qualitativo e gestita dalle grandi catene internazionali.
Panama si è affermata come un’interessante meta d’affari per conferenze aziendali e conventions, una città moderna, per nulla costosa, cosmopolita, con una gastronomia ricca e variegata, con ampi centri commerciali, con stupende spiagge caraibiche e del Pacifico e imprescindibilmente con la Zona Franca di Colon e il Canale di Panama.
Sembra affermarsi l’idea del turismo a Panama come una delle mete principali per il mercato latino-americano e del cosiddetto turismo di shopping. Uno dei principali obiettivi della campagna pubblicitaria dell’Autorità del Turismo di Panama è il mercato brasiliano e per aumentare l'interesse dei sudamericani verso l'istmo, sono stati firmati accordi tra aziende turistiche panamensi e brasiliane.
Con più di 190 milioni di abitanti, i brasiliani sono considerati i viaggiatori che spendono di più in un viaggio, più che Giappone e Stati Uniti. Le ragioni per capire questo interesse dei brasiliani per il turismo di shopping stanno negli alti prezzi prevalenti in quasi tutte le città del gigante sud americano, considerato il paese più costoso in America Latina. Acquistare in Brasile un dispositivo elettronico, ma anche il solo cibo, può essere da 3 a 5 volte più costoso che a Panama.
Cifre ufficiali indicano che i turisti brasiliani spendono 24 miliardi di dollari l’anno e Panama vuole diventare una delle principali destinazioni di quei miliardi. Nel 2011 l'arrivo dei turisti brasiliani a Panama è cresciuto del 24%; Tuttavia, il 90% di questi viaggi è stato per motivi di affari, una tendenza che si cerca di invertire nei prossimi cinque anni.
Gli esperti dicono che il mercato de Panama può essere per i brasiliani più attraente che quello statunitense. Ad esempio, il viaggio sarebbe più breve e quindi meno costoso; inoltre, i brasiliani non devono passare attraverso le infinite pratiche burocratiche per ottenere un visto per gli Stati Uniti e, soprattutto, i prezzi dei prodotti sono inferiori.
Uno dei passi della strategia panamense per promuovere l'interesse per il turismo di shopping è investire nel settore e nel 2012 saranno portati a termine nuovi progetti come la costruzione di un moderno centro congressi nel settore di Amador, situato vicino all'ingresso del Canale di Panama.
Un altro vantaggio che cercherà di sfruttare il settore turistico panamense è l'accordo con l'IRS americano, che ha stabilito che le spese in convegni, seminari e riunioni d'affari degli americani che fanno turismo a Panama possono essere detratte dalla dichiarazione dei redditi.
Inoltre, le autorità turistiche di Panama tendono a spingere gli investimenti fuori della capitale e tra i progetti troviamo l'espansione degli aeroporti di David, Rio Hato e Colon. Tutto questo si integra con i programmi di certificazione turistica che consentirebbero ad ogni hotel e agenzia di viaggi di ricevere una certificazione del massimo livello di qualità.

Panama: prezzi al consumo scendono dello 0,1% nel mese di giugno

flacionpanamaPanama: prezzi al consumo scendono dello 0,1% nel mese di giugno

I prezzi al consumo, a Panama, sono scesi dello 0,1% in giugno, mentre l'inflazione annua era pari al 5,8% ed ha mantenuto la sua tendenza al ribasso, ha detto Venerdì 13 luglio il governo dell'Istmo.
Il calo dell'indice nel mese di giugno è dovuto a costi di trasporto inferiori e un calo del prezzo della benzina, che ha anche aggiunto il calo del prezzo del gas, acqua, elettricità e alloggio, mentre l'inflazione della nazione centroamericana ha rallentato da un picco del 6,8% annualizzato nel mese di novembre.
Nel frattempo, il tasso di inflazione nell'area urbana di Panama sono rimasti elevati nel mese di giugno al 4,7%, due centesimi in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, ha ammesso oggi il Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF).
L'inflazione nei distretti di Panama e San Miguelito con il 4,6%, è inferiore rispetto ad altre aree urbane che si riflette in una relazione dell'analisi economica e sociale del MEF.
Lo studio del MEF sottolinea che nel corso del 2012 il livello di aumenti dei prezzi sono stati superiori al tasso di inflazione corrispondente agli alimenti e bevande (6,5%), trasporti (5,3%) e Altri beni e servizi con 4,9% .
Secondo il MEF le previsioni per questo anno fiscale rimarranno nell'ordine dello 6,0 %.


Periodicos Panama

In periódicos Panamá potrà trovare tutti i giornali di Panama e le notizie su Panama, in una sola pagina. Sta cercando notizie su Panama? Periódicos Panamá è la pagina web che fa per voi. Qui troverà notizie su Panama, informazioni su Panama, immobili a Panama, il tempo a Panama, come investire a Panama, fare affari a Panama. Se state pensando a Panama, mantenetevi informati nella pagina periodicos Panama.

{module La Prensa Panamá|xhtml|showtitle=1} {module Pubblicità|xhtml|showtitle=1} {module Panamá América|xhtml|showtitle=1}
{module Día a Día Panamá|xhtml|showtitle=1} {module Pubblicità|xhtml|showtitle=1} {module La Estrella de Panamá|xhtml|showtitle=1}
{module Crítica Libre Panamá|xhtml|showtitle=1} {module Pubblicità|xhtml|showtitle=1} {module Telemetro Panamá|xhtml|showtitle=1}


{module Footer Periodicospanama|xhtml}

Panama: Protezione delle navi e porti Panamensi

panamaPanama: Protezione delle navi e porti Panamensi

Il Comitato internazionale contro il terrorismo dell'Organizzazione degli Stati Americani (OAS), si è concluso Giovedi a Panama City. Il gruppo di lavoro dal titolo "Valutazione e gestione del rischio in sicurezza marittima" ha riunito esperti nazionali e funzionari panamensi per condividere le loro esperienze in materia di tutela di porti e navi.
I partecipanti sono stati in grado di valutare le diverse esperienze sulla gestione dei rischi in diversi paesi e istituzioni, in primo luogo dal punto di vista delle regole e delle norme stabilite dal Codice per la sicurezza delle navi e degli impianti portuali (ISPS).
In qualità di membro della Organizzazione marittima internazionale (IMO), Panama deve adottare nuove norme in materia di sicurezza marittima e di sicurezza, accentuata dopo gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 negli Stati Uniti.
Parte delle attrezzature utilizzate all'interno dei porti di Panama dovranno essere sostituite per garantire la sicurezza come gli scanner per container.
Nel frattempo, i governi di Stati Uniti e Panama hanno firmato nel 2007 la Dichiarazione dei Principi, che richiedono la sicurezza dei container che approdano nei porti panamensi, attraverso un sistema di x-ray.
Creare e mantenere la sicurezza comporta grandi investimenti nel settore marittimo in quanto vi sono numerose misure di sicurezza che i porti devono soddisfare per fornire affidabilità ai propri clienti.
Basti pensare che nel corso del 2011, nei porti dell'Istmo sono stati spostati più di sei milioni di container; Giappone e Cina sono i principali utilizzatori dei terminali portuali panamense del Pacifico e dell' Atlantico.
Non possiamo ignorare che quello che transita nel Canale di Panama,è il 5% del commercio mondiale, per cui la questione dei porti e protezione delle navi è una priorità per le autorità di Panama.


Piano di sviluppo quinquennale di Panama

Piano di sviluppo quinquennale di Panama

Grandi_opere_PanamaIl Bilancio dello Stato panamense per l’anno finanziario 2010 è stato il più grande ed impegnativo nella storia del Paese, con una manovra finanziaria pari a 10.575 milioni di USD di cui il 36,6% destinato agli investimenti di sviluppo economico. Per il 2011 si prevede un bilancio ancora più ambizioso con una manovra di circa 13 mld di dollari statunitensi.
Il Governo panamense ha inoltre posto in atto un ambizioso programma di investimenti pubblici da realizzare nel prossimo quinquennio 2010-2014, per un importo valutato in 13,6 miliardi di dollari, indirizzato ad implementare la sicurezza sociale, garantire il diritto alla salute, potenziare le infrastrutture, consentire ai ceti sociali poveri della popolazione di accedere al nuovo programma alimentare, attuare validi programmi formativi sulla base delle reali esigenze del Paese, modernizzare le strutture amministrative dello Stato, incrementare l’occupazione produttiva.
La Logistica, il Turismo, l’Agricoltura ed i Servizi Finanziari sono stati identificati come motori di crescita nei quali il Paese potrà avere vantaggi competitivi sostenibili nel futuro.
ampliamento_Canale_PanamaPanama dovrà fare importanti investimenti a lungo termine in infrastrutture e programmi sociali per un totale stimato di 9,6 miliardi di dollari. Tale importo rappresenta il 70% del totale degli investimenti pari a 13,6 miliardi di dollari previsti nel quinquennio. Questa percentuale comprende circa 3,8 miliardi di dollari di investimenti in infrastrutture e programmi sociali tra i quali si evidenziano molte costruzioni e grandi opere:
• la metropolitana di Panama
• ospedali
• edilizia sociale
• complessi scolastici
• acquedotti e sistemi fognari
• centri penitenziari
ampliamento_aereoporto_TocumenI restanti 5,8 miliardi di dollari saranno destinati ad investimenti in altri programmi di sviluppo tra i quali:
• sistemi per l’irrigazione in agricoltura
• strutture per la frigoconservazione dei prodotti agricoli
• nuovo piano di sviluppo del turismo
• ampliamento della rete viaria nazionale
• costruzione di nuovi aeroporti
Si prospetta quindi un quinquennio particolarmente interessante per le grandi imprese di costruzione che potranno avvalersi del supporto degli esperti di Immobili Panama per studiare il mercato e/o partecipare alle gare d’ appalto. Nel campo de finanziamenti internazionali, risaltiamo che il Presidente della InterAmerican Development Bank IDB, la maggiore fonte di finanziamento multilaterale dei Paesi dell’America Latina, Luis Alberto Moreno, nella recente visita a Panama, ha confermato la disponibilità di uno stanziamento pari ad un luis_alberto_moreno_bidmiliardo di USD, da erogare entro il 2014, per sostenere la realizzazione nel Paese di diversi importanti progetti, tra i quali il risanamento ambientale della baia di Panama, la costruzione di scuole e reti viarie. Dopo un incontro con il Presidente di Panama, Ricardo Martinelli, il Presidente dell’IDB ha partecipato alla inaugurazione dell’ampliamento del Centro Educativo Básico General il 24 di Dicembre 2010. Nell’agenda dell’evento, il governo panamense ha firmato con l’IDB un prestito di 30 milioni di USD, per migliorare l’accesso e la qualità dell’insegnamento nelle aree indigene di Ngäbe Buglé, Kuna Yala y Emberá Wounaan. Il Presidente Martinelli ha riferito che nel mese di aprile 2011, Panama riceverà dall’IADB un’altro prestito di 70 milioni di USD per specifici progetti indirizzati al miglioramento della rete viaria.

Supporto

Email:
.

Telefono/Cellulare
Panama: +507 3984210
Panama: +507 6613 3517

Servizio al Cliente
Lun-Ven: 8.00 a.m. - 5.00 p.m. (Ora di Panama)
Lun-Ven: 3.00 p.m. - 12.00 (Ora italiana)