BLOG MALTINTI & ASSOCIATI - AVVOCATI PANAMA

Società e conto personale. Possibile?

 

conto-estero.jpg

 

La costituzione di una Società Anonima o Società a Responsabilità Limitata a Panama comporta l'apertura di un conto bancario, altrimenti avrete una Società sulla carta, ma che di fatto non opera. Se, infatti, pensate di costituire una Società a Panama giusto per intestargli magari un immobile che possedete in Italia, per aggirare il fisco, non funzionerà. Vi beccano. Si tratta di escamotage che non portano da nessuna parte.

Le Società a Panama devono essere operative. E devono avere un conto bancario. Tuttavia, aprire un conto bancario societario a Panama non è né immediato né facile, anche se Maltinti Y Asociados riesce sempre e comunque nell'intento.

Piuttosto, la questione potrebbe essere un'altra.

Mettiamola così. Volete venire a vivere a Panama. Addio Italia. OK. Quindi attivate tutte le pratiche per il trasferimento a Panama e dovrete aprire anche il conto personale. Non è una scelta. Dovete aprirlo. Pero' volete anche aprire una Società a Panama e quindi vi rivolgete allo Studio Maltinti Y Asociados per costituirla. La precisazione è d'obbligo. Anche perché, sia detto per inciso, noi non vi vendiamo la Società Anonima via Internet chiedendovi di riempire un formulario. E chiedendovi allo stesso tempo dei soldi. Noi non facciamo così. Facciamo che voi venite a Studio (previa mail per prenotare la consulenza, a pagamento, naturalmente), ci spiegate cosa dovete fare e quali sono le vostre risorse finanziarie, dopodiché ci mettiamo all'opera. È così. Inoltre vi seguiamo passo dopo passo. Noi.

Ma torniamo al momento dell'apertura del conto. Dato che vi abbiamo già aperto il conto personale, e che quello societario non lo avete ancora, vi chiedete se, momentaneamente, potete usare il vostro conto personale per avviare l'attività. La risposta è si. Ovviamente, non può essere un conto dove avete 5 dollari. Ciò detto potete cominciare a muovere denaro utilizzando il vostro conto personale per operazioni commerciali di piccola-media entità. Naturalmente, non potete andare avanti a lungo così. E al più presto, il che  è compito nostro, dopo che ci avrete fornito i documenti che vi avremo indicato, dovete cominciare ad utilizzare il conto bancario della Società per le operazioni commerciali. Anche perché, se anche dal vostro conto personale movimentate le transazioni della Società, per profittare della separazione dei patrimoni, quello della Società e il vostro, dovete non solo imputare le transazioni alla Società ma anche gestirle attraverso il conto della Società stessa. Quindi non vi fate venire idee strane in testa.

Per prenotare una consulenza strategica scrivete a: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

O visitate il nostro sito www.maltintieassociati.com 

 

 Alla prossima. 

Ma a Panama che società apro?

 

societa_anonima.jpg

Panama è famosa per le Società Anonime. Questi covi di malfattori che evadono le tasse, riciclano denaro e commettano chissà quali altri immondi crimini, come ci insegnano i Panama Papers ecc. ecc.

Con calma signori.

A parte considerazioni sul mondo offshore che appariranno prossimamente su questi schermi, quello che faremo adesso è darvi alcune indicazioni sui tipi di Società che si possono costituire a Panama.

Infatti, non esistono solo le famigerate Società Anonime. A Panama è possibile costituire anche Società a Responsabilità Limitata (S.de R.L.).

Ma andiamo con ordine.

Le Società Anonime sono delle S.p.a. in forma molto semplificata. Le aprite in pochi giorni e con 10.000 dollari (che poi nemmeno dovete versare per forza subito). Il difficile, nel senso che ci vogliono gli avvocati giusti, cioè noi, è aprire il conto bancario per la Società.

Dopodiché ci sono gli aspetti fiscali. Qui la storia è semplice semplice: 300 dollari di tassa unica annuale e 25% sui redditi locali. Per i redditi esteri a Panama pagate 0 $.

Ma veniamo all'altra possibilità, ugualmente interessante. Le S.R.L. di Panama. Si tratta di Società ricalcate sulle L.L.C. americane e che hanno le stesse caratteristiche delle Società Anonime eccetto per la tassazione del 15% e per i conferimenti dei soci, che possono essere anche totalmente di beni.

Quale scegliere.

Dipende da cosa dovete fare. Diciamo che per progetti su larga scala può essere preferibile la Società Anonima. Ma non è una regola. Naturalmente se lavorate perlopiù nel territorio di Panama, vi conviene la Sociedad de Responsabilidad Limitada. Oppure se siete un gruppo di soci che hanno delle proprietà e intendono conferirle in capitale.

In linea di massima vanno bene entrambe e il punto principale è che con la S.R.L. pagate meno tasse. Spesso le S.R.L. non vengono proposte, un po' perché la Società Anonima ha sempre il suo fascino (aveva, perché ora di anonimo c'è ben poco) e un po' perché molti non sanno che esistono. Ma vabbè. C'è Studio Legale e Studio Legale.

Per prenotare una consulenza scrivete a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. e sarete serviti.

Alla prossima.

 

Lo strano caso del Signor K.

 

 

Puente_Panama.jpg

 

Caso mai ci fossero dei letterati tra i lettori - cosa di cui è lecito dubitare visto che qui parliamo di soldi - non si facciano ingannare dal titolo.

Abbiamo usato questo nick per tutelare la riservatezza del nostro cliente e per darla a bere a Google, che cosi' penserà che qui si parla di letteratura e magari ci aumenta il ranking, visto che voi ingrati non ci aiutate nemmeno se vi paghiamo. Comunque.

Il post di oggi parla di un caso reale. E lo possiamo dire con certezza perché si tratta di un cliente dello Studio Maltinti & Asociados, che siamo noi, se non fosse chiaro. No, giusto per la precisione.

Bueno. Che cosa è successo al Signor K.?

Ecco i fatti. Cercheremo di essere brevi perché dobbiamo fare soldi, abbiamo da fare, facciamo gli avvocati a Panama, il tempo è denaro ecc.ecc.

Il Signor K. aveva (ce l'ha ancora) una Società di import-export in Colombia. Compra in Brasile e vende a Santo Domingo. Ci siamo? Ok. Il Signor K. fatturava a Santo Domingo e questo, in Colombia, è soggetto a tassazione. Inoltre, quando la merce entra in Colombia si pagano imposte doganali.

A un certo punto il Signor K. sente parlare di Panama e di come li' può risparmiare un bel po' di soldi sulle tasse senza fregare nessuno perché è addirittura la legge che glielo permette (pensate un po').

Ora, la gente dice tante cose, pero' il Signor K. ha idea che qualcosa ci sarà pur di vero. E decide di andare a Panama a indagare. E fa bene ad andarci. Perché poi, a Panama, ha incontrato noi. Grazie al potere della rete e del grano che sganciamo a Zuckerberg. Ma lasciamo stare.

Il Signor K. ci viene a trovare, previo appuntamento, perché altrimenti non vi facciamo entrare. È cosi'. Dopodiché, una volta effettuato il pagamento per la consulenza strategica, abbiamo analizzato il suo caso.

Il Signor K. pagava tasse in Colombia sui profitti realizzati all'estero. Gli abbiamo spiegato che a Panama non avrebbe pagato nulla e poi anche altre cose, ma non ve le diciamo. Perché il Signor K. ha pagato per saperle e voi di fatto state scroccando. Ma vabbe'. Abbiamo il nostro tornaconto. 

Dopo aver spiegato al Signor K. che, a Panama, sui redditi esteri non si pagano tasse, gli abbiamo rivelato un'altra grande verità: facendo arrivare la merce nelle aree duty free del paese, per esempio la Zona Libre di Colon, avrebbe evitato anche le tasse doganali che invece avrebbe dovuto pagare facendo arrivare la merce in Colombia. D'altra parte se si chiama Zona Libre ci sarà una ragione. 

Insomma, alla fine della fiera, il Signor K. ha avviato un commercio di import-export costituendo una Società a Panama e utilizzando anche altri accorgimenti con la nostra assistenza.

Ma qui già siamo nel campo della consulenza strategica. Quindi non diremo altro. A meno che non ci scriviate a questo indirizzo: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. e prenotiate una consulenza. Ovviamente a pagamento. 

Per info generali potete andare sul nostro sito: www.maltintieassociati.com 

Per ora è tutto.

Alla prossima.

Facciamo la Società ma poi il conto come lo apriamo?

 

cuenta_bancaria.jpg

 

Avete deciso che in Italia non ce la fate più, che tra tasse e burocrazia tra meno di un anno avrete più  debiti che capelli in testa (ma magari neanche questi avete) e la gente da mandare a casa, ecc. ecc.

Così avete pensato che potreste delocalizzare a Panama o trasferirvi armi e bagagli nei Caraibi.

Il che a certe condizioni potrebbe essere un buon affare. Diciamo a certe condizioni perché, come per qualsiasi cosa, bisogna pensare prima di agire. Considerazione banale ma non si sa mai. Queste condizioni saranno oggetto di prossimi post. Quindi vi consigliamo di restare sintonizzati. Poi fate voi.

Supponiamo, dunque, che abbiate tutte le carte in regola per avviare una attività commerciale a Panama. Decidete quindi di costituire la famosa ed efferata Società Anonima del caso. Ma se preferite chiamarla Società Offshore, IBC, o Paolo e Francesca per noi è uguale. Tanto il prezzo non cambia. Beninteso, tutto quello che andiamo dicendo vale se venite da noi (Maltinti & Asociados, siamo anche su Google Map, caso mai abbiate dei dubbi sulla nostra reale sede a Panama, come certi che non la mettono perché non ce l'hanno anche se dicono che hanno sedi in tutto il mondo, ma vabbè).

Se venite da noi vi facciamo la Società. Se poi non potete o volete venire, facciamo tutto noi da Panama. Ma prima o poi si suppone che dobbiate fare un giro da queste parti. Ad ogni modo, andiamo avanti, perché questo è il punto dolente. Per gli altri, naturalmente.

Veniamo al famigerato conto bancario societario.

Con le nuove direttive internazionali ecc. vi sarete informati e sarete venuti a sapere che aprire un conto bancario a Panama oggi non è come 10 anni fa. Il che è verissimo. Il punto è che senza un conto bancario la Società che la fate a fare? Considerando che le Società fake non ve le consigliamo.

Se venite a Panama dovete far girare il grano, sennò è inutile. Vi beccano e ve ne tornate con le pive nel sacco: consiglio gratis, poi fate come vi pare, tanto una volta fatta la Società se non volete aprire il conto fatti vostri, noi abbiamo incassato per cui tante care cose e buona fortuna.

Ma ritorniamo a bomba sul punto: come si fa con il conto bancario? Altro consiglio gratis. Se pensate di venire a Panama (o altrove, perché la musica è cambiata ovunque), presentarvi in banca e ottenere l'apertura del conto bancario "parlando con il Direttore", lasciate perdere, è tempo perso. Non ve lo aprono neanche se invocate l'intervento divino o ve ne uscite con "Lei non sa chi sono io!" anche perché qui non siete nessuno, senza offesa.

Del resto, signori, noi rinomati avvocati a Panama che ci stiamo a fare?

L'apertura di un conto bancario richiede requisiti molto precisi, non solo generali, ma addirittura diversi da banca a banca. Non c'entra quello che pensate voi o quello che dice la legge bancaria. Perché a Panama le banche fanno quello che vogliono. Del resto ci sono 110 banche nella sola Area Bancaria. Fate 2+2.

Dunque, bisogna sapere come le banche fanno quello che vogliono per ottenere quello che vogliamo noi.

Ragionamento un po' contorto? Si. Pero' rileggete con calma che si capisce. I requisiti da soddisfare sono molteplici e ogni banca ha le sue fisime.

Ma voi siete fortunati. Perché siete venuti da noi. Siete venuti da Maltinti & Asociados. E vi ritroverete con il vostro bel conto bancario aperto in men che non si dica. Ma direte voi: se è cosi' difficile perché ora ci dite che è facile? Infatti non lo diciamo. Quello che diciamo è che noi sappiamo cosa fare e come farlo. Punto. Voi dovete solo preoccuparvi di seguire le nostre istruzioni e pagare. Molto semplice.

Per un primo contatto: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

Alla prossima 

 

 

 

 

 

 

Ma cosa ci vengo a fare a Panama?

Urbanofobia-presente-futuro-ciudad-Panama_LPRIMA20150816_0100_32.jpg

 

Come vi avevamo promesso nel post precedente, eccoci qui di nuovo a parlare di Panama e di business.

Del resto, noi facciamo sempre quello che diciamo. Anche perché se non lo facciamo perdiamo reputazione e poi voi vi lamentate e non venite da noi e questo ha delle conseguenze spiacevolissime sulle nostre tasche che preferiremmo evitare.

Bueno. Detto questo, andiamo al sodo, che è quello che ci interessa di più. 

Dicevamo: Panama, business, etc.

Ma vi starete chiedendo: si, va bene, ma cosa posso fare a Panama?

Perché non è più come dieci anni fa, perché le banche fanno lo scambio automatico di informazioni, perché la finanza mondiale, perché la crisi, perché se mia nonna aveva le ruote era una carriola etc. etc. 

Con calma signori, con calma.

I paradisi fiscali sono finiti. Fatevene una ragione.

Chi vi dice il contrario vuol raschiare il fondo del barile di un mondo che non esiste più. Sad but true. Come dicono a Cuneo. Bisogna capire che certi giochetti non si possono fare più: le scatole cinesi, le azioni al portatore, intesto la società a mio cugino, pago fatture ad una società a Londra che poi fattura a una società dell'Angola, che poi fattura a quella del Belize, che poi deposita in una banca a Nevis. Bravi! Cosi poi vi congelano i conti e per riavere i soldi dovete fare dei giri che non immaginate nemmeno. Ammesso che riuscite a riavere i soldi...

Signori, ripetiamolo, tutto questo è finito.

E allora? Perché vi vendiamo Panama? Perché qui è possibile fare impresa con facilitazioni fiscali notevoli e stabilite dalla legge.

Grazie alla legge panamense, per esempio, non pagate tasse sugli utili realizzati all'estero. Se poi operate all'interno del paese pagate il 25%. Se fate una SRL a Panama pagate il 15%.

Ora la domanda è: potete farlo in Italia? No.

Si, pero' mica posso venire fino a Panama per fare le pratiche e gestire il tutto. No problem, vi aiutiamo noi. Per la costituzione e l'apertura del conto. Anche a distanza. Poi il commercio è affar vostro. Siete voi che ci dovete guadagnare mica noi. Quindi prima o poi a Panama ci dovete venire.

Si, pero' fino a Panama...Signori, la vita è fatta di scelte. Noi, per citarvi il nostro caso, come Studio legale, il 70% del nostro guadagno (leggi: del nostro lavoro) allo Stato italiano non abbiamo voluto darglielo. E siamo venuti a fare gli avvocati a Panama. Tutto qua. Poi fate come vi pare.

Ci vediamo prossimamente su questi schermi.

Alla prossima. 

Info: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

WhatsApp: +507 6613.3517 

P.S.: Potete scriverci/chiamarci per un primo contatto conoscitivo.

Poi se volete la consulenza la pagate. In questo caso dovete scriverci a: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. per prenotare la consulenza.

Supporto

Email:
.

Telefono/Cellulare
Panama: +507 3984210
Panama: +507 6613 3517

Servizio al Cliente
Lun-Ven: 8.00 a.m. - 5.00 p.m. (Ora di Panama)
Lun-Ven: 3.00 p.m. - 12.00 (Ora italiana)