Investire a Panama

Avviso importante titolari di azioni al portatore societa’ di panama

Cari Clienti e Partner,

il Governo di Panama ha approvato nel 2013 la legge 47 che disciplina l'immobilizzazione delle azioni al portatore delle Sociatà Annime di Panama.. Il giorno 23 aprile 2015, è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale la legge 18 del 23 aprile del 2015 che modifica articoli della legge 47 del 2013 ed è entrata in vigore a partire dal giorno 5 agosto, 2015.
Gli aspetti più importanti della modifica sono i seguenti:
Tutti i proprietari di azioni al portatore di società panamensi esistenti, avranno un periodo di grazia fino al 31 dicembre 2015 per sostituire i certificati di azioni al portatore con azioni nominative o consegnarli in custodia a un custode autorizzato.
Dopo il 31 dicembre 2015, i patti sociali verranno considerati modificati dalla norma di legge che vieta l'emissione di azioni al portatore, salvo nei casi in cui, prima del 31 dicembre 2015 la giunta direttiva o l’assemblea degli azionisti, abbia approvato il regime di immobilizzazione delle azioni al portatore stabiliti dalla legge, e che la risoluzione, sia iscritta nel Registro Pubblico di Panama.
Qualsiasi azienda che emetta certificati di azioni al portatore dopo la promulgazione della presente legge, deve consegnare a un custode atorizzato, nominato dal proprietario delle azioni entro il termine di venti giorni dall'approvazione dell’emissione delle azioni al portatore. Inoltre, attraverso il proprio consiglio di amministrazione o l’assemblea degli azionisti, l'azienda deve emettere una risoluzione che approva che la compagnia si avvale dell'immobilizzazione delle azioni al portatore stabiliti dalla legge e che la risoluzione sia iscritta nel Registro Pubblico di Panama.
L'obbligo di cui al precedente paragrafo 3 sarà esigibile da qua in avanti, il che implica che le nuove imprese non potranno essere costituite con la possibilità di emettere azioni al portatore senza includere una clausola per il nuovo regime di custodia di azioni di portatore.
Caporaso & Partners Law Office, come studio legale composto da avvocati qualificati sarà in grado di agire come custode autorizzato di azioni al portatore, e fornire la consulenza giuridica necessaria per ristrutturare le proprie entità, attraverso le varie opzioni che possono essere offerte in questi casi, vale a dire:
  • Utilizzando Fondazioni di interesse Privato
  • Utilizzando Fiduciari
  • Utilizzando altre società, sia Panama o di altre giurisdizioni
  • Utilizzare di individui come beneficiari designati

Nuovi servizi finanziari per i pensionati italiani all’estero

pensionadosSono decine di migliaia i pensionati italiani che hanno scelto di vivere all’estero. Alcuni perché nella loro vita lavorativa hanno avuto occasione di vivere, e anche farsi una famiglia, all’estero e quindi hanno continuato ad abitare nel loro nuovo paese di residenza. Altri hanno fatto una scelta di spostarsi all’estero all’età della pensione alla ricerca di un clima migliore e, spesso, di un luogo in cui il costo della vita fosse più favorevole e permettesse loro di ottenere le migliori condizioni di vita con quello che in Italia poteva essere un reddito modesto . Questa scelta a volte a comportato qualche problema, come la doppia tassazione in Brasile o la perdita di alcuni diritti in Italia. E’ di questi giorni di fine 2015 la scelta della Regione Veneto di ridurre l’assistenza sanitaria agli iscritti all’Aire che si ammalino in Italia. In pratica verrà solo più garantita la assistenza ospedaliera d’urgenza.
In compenso è caduto un altro sopruso nei confronti dei pensionati italiani all’estero che, a differenza di quelli residenti in Italia, non potevano accedere a nessun finanziamento previsto già nella Legge finanziaria 2005 e cioè la possibilità di fare un contratto per ottenere un prestito garantito dalla pensione e con rimborso tramite trattenuta direttamente sulla pensione. Il portale di servizi per italiani all’estero www.multieuro.it/pensionati ha adesso avviato questo servizio che permette a tutti i pensionati con una pensione superiore ai 700 Euro mensili ( al di sotto non si può perché deve essere garantito un reddito cosiddetto “minimo vitale ) di ottenere prestiti con una rata fino al 20% del valore della loro pensione e con una durata fino ad un massimo di 120 mesi che permette agevolmente di ottenere prestiti fino, ed oltre, i 20.000 Euro a tassi assai vantaggiosi poiché garantiti da una convenzione con l’INPS.
La pratica è realizzabile praticamente in tutti i paesi del mondo! Tutta la pratica viene svolta via internet / telefono / fax e anche la liquidazione del prestito avviene tramite bonifico bancario. Basta inviare una email a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. con il proprio numero di codice fiscale, importo della pensione e importo desiderato per avere rapidamente un preventivo senza impegno
Il prestito può avere durata in base alla esigenza del cliente, e dell’importo erogato, tra 3 e 10 anni. Dopo un certo periodo può essere anche rinnovato ed in qualsiasi momento può essere estinto anticipatamente.
All’interno del prestito è compresa una assicurazione vita che libera gli eredi da ogni responsabilità.
Altri servizi finanziari per i pensionati italiani all’estero che possiedano degli immobili in Italia, e che non prevedono di tornare più in Italia o che questi servano ai figli, è la cessione della nuda proprietà. In sostanza, ad esempio, se una persona ha un alloggio può vendere la “proprietà” dei muri (nuda proprietà) conservando il diritto a viverci o ad affittarlo (usufrutto). Otterrà in questo modo immediatamente un importo relativo alla vendita della nuda proprietà ma manterrà la rendita, o disponibilità, dell’alloggio fino al giorno in cui ci saranno eredi ( in caso di proprietà di coppia fino a quando sopravvivrà il più longevo) cesserà l’usufrutto. Ogni informazione e preventivo può essere richiesto a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. tel +390119802968

007 Messages, un’app per comunicare in segreto

007messagesIn una delle immagini più ricordate della saga cinematografica “Mission Impossible”, Tom Cruise riceve un messaggio segreto, che poi si autodistrugge. Potrebbe sembrare un’azione fantascientifica o alla portata solo di spie o persone con molto denaro; invece, grazie all’evoluzione continua delle nuove tecnologie, qualsiasi persona può inviare o ricevere messaggi criptati che si autodistruggono, senza lasciare nessuna traccia, grazie all’app innovativa 007 Messages disponibile per sistemi Android su Google Play (http://goo.gl/JMwi7q).
007 Messages può essere scaricata gratuitamente da questa piattaforma. I suoi molteplici usi e vantaggi hanno subito richiamato l’interesse di decine di persone che cercavano un’alternativa per garantire la riservatezza delle proprie conversazioni. Come funziona 007 Messages? Il primo passo è ottenere l’app su Google Play; dopo averla istallata su uno smartphone o su un tablet, sarà possibile inviare messaggi illimitati, da qualsiasi dominio, senza nessun costo, a qualsiasi altro utente che abbia istallato 007 Messages.
Utilizzando un’innovativa tecnica di criptaggio, conosciuta come PhpHypertextProccesor, 007 Messages invia il messaggio (solo di testo) e quando la persona lo legge e chiude l’applicazione il messaggio viene subito eliminato, prima di tutto dal server e non ne rimane traccia da nessuna parte, per cui risulta davvero irrecuperabile. Neppure la più evoluta agenzia di spionaggio potrebbe avere accesso al contenuto del messaggio criptato inviato e poi autodistrutto.
In un’epoca in cui i cittadini si sentono, con ragione, sempre più controllati, l’app 007 Messages è un’opzione interessante, gratuita e molto efficace per evadere sguardi indiscreti. È il miglior sistema per inviare messaggi criptati riservati a soci d’affari, amici, amanti, insomma a qualsiasi persona.
Gli utenti che hanno già utilizzato 007 Messages e gli esperti di nuove tecnologie sono d’accordo sul fatto che l’app 007 Messages può diventare il sistema più sicuro per inviare messaggi di testo illimitati. I contenuti dei messaggi, come accade nei film della serie “Mission Impossibile”, non esplodono, ma si autodistruggono in maniera così convincente da non poter essere mai più recuperati.

Panama: il futuro è il Turismo

Panamà gigante mesoamericanoPer il terzo anno consecutivo l’Ufficio per gli Investimenti di Panama (OPI) ha organizzato il consueto convegno per promuovere gli investimenti stranieri a Panama. Il motto del convegno di questo 2015, dedicato al turismo, è stato “Investire a Panama: il Futuro è il Turismo”. Nel corso dell’evento sono stati trattati temi come: economia panamense; stabilità economica, sicurezza e finanze; crisi europea; impatto del turismo sulla regione; leggi speciali per il turismo; turismo a Panama, opportunità e sfide; turismo e responsabilità sociale delle imprese. Si è svolto inoltre il laboratorio “Leadership e Lavoro in équipe”.
Il convegno si è aperto con la frase “Panama va di moda”. Non si tratta di un semplice slogan: tutti parlano di questo piccolo Paese, che negli ultimi anni si è fatto conoscere come una nazione sicura in cui investire, per la sua prospera economia. Tant’è vero che, nel 2014, è stato il Paese con la maggior crescita economica di tutta l’America Latina e per l’anno in corso il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) ha previsto un incremento del 6,5% ed un’inflazione compresa tra il 2,0% ed il 2,5%.
L’Ingegnere José Francisco Jiménez Criado, Direttore del progetto Caribbean Nature “Luxury Marine Eco-Resorts & Spa”, situato a Bocas del Toro, ha esposto il tema “Turismo e responsabilità sociale delle imprese”, mettendo in risalto il fatto che l’ecoturismo molte volte offre opportunità di lavoro a comunità che vivono in luoghi con grandi necessità, in cui altrimenti le possibilità di trarre direttamente o indirettamente beneficio da qualche attività economica sarebbero molto scarse o mancanti. Secondo Jiménez Criado, “quando sei il capitano di una barca devi prestare attenzione non solo alle tue necessità, ma che a quelle di chi ti sta accanto”. Così è nata la Fondazione “Panamá te Integra” nell’anno 2010 – ha ricordato –, con l’obiettivo di raggiungere l’integrazione sociale e lavorativa di gruppi di persone con necessità speciali o portatori di handicap. La Fondazione ha creato aule di informatica in regioni remote del Paese ed ha organizzato progetti per l’incorporazione ad attività di turismo sostenibile e per appoggiare la modernizzazione delle tecniche di pesca artigianali e lo sviluppo di nuove attività commerciali nelle zone abitate dalla popolazione indigena.
A partire dal 2015 l’OPI si dedicherà anche a promuovere gli investimenti stranieri a Panama, facendo conoscere progetti e dando consigli ai potenziali investitori sulla scelta delle attività in cui investire, oltre che offrendo servizi di consulenza sulle pratiche legali.
Nel 2012 l’Ufficio per gli Investimenti di Panama ha organizzato con successo il primo convegno “Investire a Panama: il Mondo Immobiliare” e quest’anno, con il convegno “Investire a Panama: il Futuro è il Turismo” ha pienamente soddisfatto le aspettative dei presenti, ai quali è stata fornita un’ampia prospettiva sulle possibilità di investire a Panama, specialmente nell’ambito del Turismo.

Panama: nuovi investimenti per un totale di 3.500 milioni di dollari

Panama investimenti per un totale di 3.500 milioni di dollariIl Ministro dell’Economia e della Finanza panamense, Dulcidio de la Guardia, ha rivelato che nel 2015 il Governo investirà circa 3.500 milioni di dollari nella costruzione della Seconda Linea della Metropolitana e del quarto porte sul canale interoceanico. La costruzione della Seconda Linea della Metropolitana sarà concessa in appalto per circa 2.000 milioni di dollari ed avrà un’estensione di 22 chilometri, dal centro della capitale fino alla parte orientale della provincia di Panama. Invece, per la realizzazione del quarto ponte sul Canale di Panama, che collegherà la metropoli a comunità situate nella parte occidentale della capitale e permetterà il trasporto in massa di persone e mercanzie, è previsto un investimento superiore ai 1.500 milioni di dollari..
De la Guardia ha pronosticato che l’economia panamense crescerà del 6% all’anno nell’arco di cinque anni e che questo dinamismo sarà accompagnato da bassi tassi di inflazione e di disoccupazione. Ha inoltre assicurato che tutto ciò contribuirà alla creazione di un “positivo equilibrio economico”.
De la Guardia ha anche rivelato che, secondo un rapporto del Foro Economico Mondiale, Panama si è classificata al 50° posto, per le sue capacità di innovazione, tra i 148 Paesi valutati da un gruppo di esperti. Panama è rientrato in questa classifica assieme ad un gruppo ristretto di Stati del continente americano, ovvero: Stati Uniti, Canada, Brasile, Costa Rica e Portorico.
D’altra parte il programma strategico del settore pubblico a Panama (senza considerare la Seconda Linea della Metropolitana ed il quarto ponte sul Canale di Panama) prevede investimenti pubblici per un totale di 19.500 milioni di dollari nell’arco di cinque anni e De la Guardia ha assicurato che “lo sviluppo di nuove mega opere a Panama contribuirà a far aumentare gli investimenti diretti esteri”.

Supporto

Email:
info[at]italianiapanama.com

Telefoni
Italia: +39 (06) 99335786
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Regno Unito: +44 (203) 6951776
Spagna: +34 (93) 1845787
Stati Uniti: +1 (305) 3402627
Svizzera: +41 (91) 2280356

Servizio al cliente dalle
02:00 - 06:00 (inglese, italiano, spagnolo)
09:00 - 18:00 (inglese, spagnolo)
14.00 - 18.00 (inglese, italiano, spagnolo)
Lunedì a Venerdì ora di Panama