Interscambio commerciale Italia – Panama

Interscambio commerciale Italia – Panama

berlusconi_martinelliIn base ai dati ISTAT il valore dell’intercambio Italia – Panama nel periodo 2001–2009 evidenzia costantemente saldi a favore del nostro Paese. Nel 2009 l’export italiano verso Panama è stato pari a 655,9 mln. di euro, di cui le forniture navali sono state pari a 524 milioni di euro.
Tolte le forniture navali l’ export italiano verso Panama è stato nel periodo - gennaio dicembre 2009 pari a 131,9 milioni di euro dei quali in ordine di importanza: 56,5 milioni di gioielleria, 17,1 milioni di macchinari, 8,2 milioni di mobili, 6,7 di abbigliamento, 5,5 milioni di saponi, detergenti e cosmetici.
Nel 2009 le nostre importazioni di prodotti panamensi sono state pari a 55 mln. di euro, con una flessione del + 63,2% rispetto al 2008. Le principali voci dell’export locale verso il mercato italiano risultano essere: prodotti dell’agricoltura e la pesca, prodotti alimentari, articoli in pelli e simili.
La presenza delle imprese italiane a Panama, storicamente abbastanza esigua, ha evidenziato nell’ultimo periodo una sensibile crescita. Da rilevare al riguardo l’investimento di 350 mln di dollari del Gruppo Enel che ha acquisito il controllo del pacchetto azionario di Fortuna, la più grande centrale idroelettrica del Paese (che eroga il 30% dell’energia idroelettrica del Paese). Si tratta del maggiore investimento italiano a Panama degli ultimi 20 anni.
Molto forte su questo mercato anche Assicurazioni Generali di Trieste, che ha anche aperto un ufficio di rappresentanza della Banca Svizzera Italiana. Le altre aziende si concentrano soprattutto nei settori dei servizi, arredamento e costruzioni. Tra le più attive: Dalmaso, Panalpina Trasporti, Veneta Cucine, Arrital Cucine, Doimo, Scavolini, Berloni Luxottica, Came (automatismi per porte e cancelli), Decal (petrolio), Elettronica Veneta e Urmet (sicurezza e comunicazioni). Da segnalare inoltre la presenza nei centri commerciali più rinomati, di noti marchi d’abbigliamento: Ferragamo, Bulgari, Benetton, Armani, Ermenegildo Zegna, Dolce & Gabbana, Kartell, Segue, Furla, Mandarina Duck, Geox. Impregilo ha preso la decisione di trasferire a Panama il proprio ufficio regionale, chiudendo le attuali strutture operative di Caracas in Venezuela e Santo Domingo in Repubblica Dominicana.
canal_panamaIl consorzio italo-spagnolo Grupo Unidos por el Canal, di cui fa parte Impregilo, si é aggiudicato nel luglio 2009 l’appalto più rilevante del progetto di ampliamento del Canale di Panama, la realizzazione del Terzo Sistema di Chiuse, una commessa di 3,22 mld di dollari.
Le imprese italiane sono anche interessate alle altre gare d’ appalto che fanno parte del Piano Strategico Quinquennale del Governo, prima fra tutte quella per la realizzazione della prima linea della metropolitana di Panama, alla quale partecipa un consorzio guidato da Impregilo, di cui fanno parte Ansaldo, Astaldi, Ghella e Ferrovie dello Stato. Il gruppo Decal ha firmato il 29 gennaio 2010 il contratto per la ristrutturazione del proprio impianto nell’Isola di Taboguilla, la commessa di 60 mln. di dollari. eleva l’investimento complessivo del gruppo italiano a Panama ad oltre 100 milioni di dollari.
Di rilievo inoltre l’arrivo a Panama negli ultimi mesi di nuovi gruppi ed investimenti italiani, concentrati soprattutto nel settore delle costruzioni, come ad esempio la Zernike, la Peri SpA e la Mapei International. Degna inoltre di menzione la recente costituzione della neo Associazione imprenditoriale italo - panamense che conta al momento 43 soci e la cui prima attività è stata quella della partecipazione, assieme all’ ICE, alla fiera internazionale delle costruzioni Capac Expo Habitat 2010.

Elenco delle principali imprese italiane o a partecipazione italiana presenti a Panama:

Alf Group IT - franchising e mobili d’arredamento
Arneg – Refrigerazione commerciale
Assicurazioni Generali - assicurazioni
Astaldi - costruzioni
Banca della Svizzera Italiana Filiale – servizi finanziari
Benetton - abbigliamento
Berloni Cucine – mobili per cucine
Bulgari – oreficeria
Came Panama – automatismi per cancelli
Costamare - trasporto
Danzas
DHL Global Forwarding, S.A. - trasporto
Decal Panama - immagazzinaggio prodotti petrochimici
Diesel
Denin Deluxe Industries LTD – abbigliamento
Dolce & Gabana – abbigliamento
Ducati Auto Sportivo, S.A. – moto
Enel Fortuna, S.A. - energia
Ermenegildo Zegna - abbigliamento
Fila Panama - abbigliamento
Fiat Spa Turin Motors, S.A. - automobili
Fiori Group, Fiorazzo de Panamá – betoniere
Furla
Lafur, S.A. – pelletteria
Elettronica Veneta – formazione
Emporio Armani– abbigliamento
Ghella - costruzioni
Gruppo Trevi Galante - costruzioni
Doimo Arrital Cucine, S.A. – mobili per cucine
Impregilo - costruzioni
Lavazza – caffè e macchine per caffè
Master Divisione Elettrica – materiali elettrici
Menarini Ricerche, Menafar, S.A. – farmaceutici
Motivi – abbigliamento
Natuzzi – mobili
Prada – moda
Pirelli,Grupo Daher, S.A. – pneumatici
Polvani Tours – agente turistico
Salvatore Ferragamo - abbigliamento
Saeco Panama – macchine da caffè
Savino del Bene – trasporti
Scavolini Panama, Home Interior, S.A. – mobili per cucine
Tri-Marine – prodotti ittici
Urmet Panama – telecomunicazioni e sicurezza
Veneta Cucine – mobili per cucine
Senza contare le centinaia di imprese 100% italiane che sono state costituite e sono operate da italiani residenti e non, tipo Immobili Panama International S.A.
Se tutte queste grandi imprese italiane hanno deciso di essere presenti sul mercato di Panama e se centinaia di italiani hanno deciso di investire in questo paese, perché non farlo anche voi, magari nel mercato immobiliare attraverso gli esperti di Immobili Panama.
Se avete deciso di investire in immobili a Panama o cercate un negozio, un capannone, un immobile commerciale, Immobili Panama e Investimenti Immobiliari S.A. è il vostro partner ideale.

Supporto

Email:
.

Telefono/Cellulare
Panama: +507 3984210
Panama: +507 6613 3517

Servizio al Cliente
Lun-Ven: 8.00 a.m. - 5.00 p.m. (Ora di Panama)
Lun-Ven: 3.00 p.m. - 12.00 (Ora italiana)